Secondary School: 07/06/2019 (Italiano)

Benvenuti in questa edizione della Newsletter della Secondary.

Mentre scrivo questa newsletter, ho colto l’occasione per riflettere su una piccola selezione delle esperienze che i nostri studenti hanno vissuto nelle ultime settimane, con contributi di alcuni insegnanti del nostro team. Negli ultimi cinque giorni, ho avuto la fortuna di prendere parte a una conferenza all’Università del Regno Unito e opportunità in Scozia, rafforzando la necessità per gli studenti di sfruttare le opportunità per arricchire le loro applicazioni, come quelle scritte qui sotto dal nostro staff, aiutando a far distinguere i nostri studenti in un mercato universitario altamente competitivo.

Ecco alcuni punti salienti dei messaggi chiave delle università che ho portato a casa dalla conferenza:

  •  Il bisogno di grinta e determinazione – Le università stanno segnalando che un numero crescente di studenti sta andando all’università e sta lottando per far fronte, con 1 studente su 4 che lotta in qualche modo. Le università sono sempre più alla ricerca di studenti per dimostrare nelle loro domande come hanno superato le sfide e sviluppato la determinazione, e come hanno imparato dal fallimento. Continueremo a mostrare ai nostri studenti che è giusto fallire come esperienza di apprendimento, usando una riflessione critica per aiutarli a sviluppare e migliorare, sviluppando una mentalità positiva e di crescita.
  • La necessità della ricerca in una fase iniziale per informare il processo di richiesta e per gli studenti di adattare la loro domanda a ciò che le università stanno cercando. Continuo a raccomandare di cogliere opportunità per visitare i campus universitari. Non è mai troppo presto per iniziare conversazioni a casa sull’università e possibili percorsi di carriera. Se state visitando una nuova città, è sempre una grande opportunità per visitare un nuovo campus universitario per farvi un’idea del tipo di posizione e dello stile dell’Università alla quale vostro figlio potrebbe essere interessato. Non è necessario che sia un tour completo del campus, basta una breve passeggiata per osservare gli edifici e pensare alla location come a una possibile scelta per il futuro. Per i nostri studenti delle scuole superiori abbiamo suggerito domande che potrebbero voler considerare per rendere la visita più significativa.
  • La necessità di prove a supporto delle loro applicazioni, fornendo esempi concreti per dimostrare in che modo hanno raggiunto le aree scritte nelle loro dichiarazioni personali. Questo deve essere collegato al campo di studio scelto e discusso criticamente. Le prove possono comprendere una lettura più ampia, il completamento di un corso online o di un corso estivo e di un’esperienza lavorativa.

Un numero crescente di università sta iniziando a offrire elementi interdisciplinari per la propria laurea, offrendo agli studenti l’opportunità di lavorare in modo collaborativo in team tra diverse discipline disciplinari. Sono rimasto molto colpito dall’università di Edimburgo, che sta lanciando un Futures Institute. Questo si concentrerà su quattro aree chiave:

UNI PIC

  • Promuovere il pensiero interdisciplinare, l’insegnamento e l’azione.
  • Collaborazioni significative, non solo tra le diverse facoltà disciplinari dell’università, ma anche le imprese lungimiranti, i governi e le università mondiali per chiedere come potrebbe essere il futuro e provocare cambiamenti.
  • Dati fluenti, competenza di classe in scienze dei dati con le arti, scienze umanistiche e scienze sociali per capire meglio le questioni chiave.
  • Attività che cambiano il mondo, apportando un cambiamento, a livello locale o globale.

Se consideriamo i nostri programmi IB in relazione a questo, potrete vedere come i nuovi come l’Edinburgh Futures Institute offrono ai nostri studenti l’opportunità di continuare a costruire sulla loro esperienza nell’IB.

Se avete domande a proposito dell’università e il percorso verso essa attraverso IB Continuum, non esitate a mettervi in ​​contatto.

Creative Month

Maggio è stato un mese creativo e ispirante all’ISC. Come avrete visto dalle pagine dei social media della scuola, hanno avuto lugo molti eventi extra curriculari durante il mese. Ci sono stati spettacoli musicali, produzioni teatrali e festival, laboratori artistici e design EXPO per citarne alcuni. Gli studenti sono stati ispirati, in particolare il Grade 7 e 8 Creative Team, che gestiva laboratori artistici per gli studenti Grade 2, 3 4 e 5 PYP come parte del loro service as action. Tutti ci siamo resi conto che la creatività può sprigionarsi da qualsiasi materia scolastica e può essere visualizzata in molti modi diversi, infatti ogni mese è per noi un mese creativo.  – Ms. Lockett

Maths Challenge

La scorsa settimana ISC ha ospitato il secondo scambio annuale di matematica di Grade 8. È stato un evento fantastico che tutti gli studenti hanno trovato molto stimolante. È stato meraviglioso vedere tutti i 28 studenti di Como, Modena, Monza e Siena così impegnati e coinvolti in tutte le attività matematiche proposte. Le due squadre ISC sono riuscite a guadagnare al primo e al secondo posto nella competizione! Complimenti a tutti coloro che sono stati coinvolti.

Vi preghiamo di visitare la biblioteca della scuola per vedere il fantastico lavoro prodotto durante il giro dei poster in mostra.

Speriamo di impegnarci in una competizione simile l’anno prossimo, il voto 7 sarà un requisito richiesto per essere scelto.  – Ms. Blakeway

Parità di genere

Venerdì 31 maggio, gli studenti di Grade 11 e DP sono stati raggiunti dall’esperta di sviluppo internazionale, la signora Monica Tabet-Gugolz. È venuta per presentarci il tema “Parità di genere nello sviluppo internazionale”. Gli argomenti discussi includevano il significato di “sesso” e “genere” e la nostra interpretazione di questi termini; la differenza tra uguaglianza ed equità, specialmente in relazione al genere e alla discriminazione prima della nascita; e in che modo diversi contesti in tutto il mondo influenzano la necessità di politiche inclusive che abilitino sia le donne che gli uomini al fine di sviluppare l’economia. La relazione della signoraara Tabet-Gugolz è stata illuminante e stimolante e le siamo molto grati per aver passato il pomeriggio con noi!  – Ms. Ackers e Ms. Gray

gender

InfinityBots

Programmazione, ingegneria creativa, collaborazione, ricerca e public speaking sono state le pietre miliari su cui ISC ha fondato il suo team vincente, gli InfinityBots e sono entrate per la prima volta in questa appassionata serie di studenti nella competizione First Lego League (FLL). La natura neofita del nostro arrivo non può essere sopravvalutata, dal momento che la dinamica ascesa degli InfinityBots da zero a eroe è straordinaria.

Robotics 3

Una mattina nevosa in febbraio, gli InfinityBots sono partiti per la competizione regionale, aspettandosi di acquisire esperienza e qualche idea su come la competizione ha funzionato. Niente di più. Tornarono trionfanti, avendo vinto non solo la competizione e un posto ai nazionali italiani a Rovereto, ma ottennero anche una nomination per un premio speciale “Oltre La Robotica” dato per la soluzione più innovativa a un problema fisico o sociale nello spazio. A Rovereto la squadra ha gareggiato contro le migliori squadre provenienti da tutta Italia e … ha vinto il loro posto nel FLL International Open di Izmir, in Turchia, questo maggio, rappresentando l’Italia in una finale di quattro giorni. A Izmir era difficile non essere intimiditi dalla portata e dalle dimensioni dell’evento, ogni continente era rappresentato, 84 squadre in tutto, molte con sponsorizzazioni e membri decisamente più grandi, la maggior parte con pubblicità e merchandising di produzione professionale. Avevamo mostrato il nostro consueto spirito di squadra e l’iniziazione producendo oggetti fatti a mano per promuovere la nostra squadra e organizzare il nostro stand. Come sempre a ISC ci siamo affidati l’un l’altro per il supporto e la fornitura di eccellenza.

Il secondo giorno è iniziato con una cerimonia di apertura e presentazioni di gruppo, per poi passare agli affari seri delle missioni robot, presentazioni di progetti scientifici, di progettazione e di ricerca. Era tempo di superare l’enorme impressione fatta dal luogo. Il team era concentrato e dedicato e alla fine della giornata, passeggiando con la parata della città “Colors of Culture” da Konak Beach attraverso il centro città, gli InfinityBots sembravano essere di casa nel gruppo di bandiere sventolanti, in posa con altre squadre per i selfie con i locali che applaudivano dalle finestre dell’appartamento mentre guardavano in strada. La socializzazione su scala internazionale può far emergere talenti inaspettati, si scopre che gli InfinityBots sono anche un bel gruppo di breakdancers. (Forse ‘entente cordiale’ ci stava dando una mano.)Non tutti i percorsi sono stati altrettanto fluidi – il terzo giorno il robot ha iniziato a comportarsi come un adolescente sciatto – era esausto da tutti i viaggi, “si è dimenticato” come completare i suoi compiti, ha lasciato un pezzo di sé su un tavolo pratica – ma un InfinityBot sotto pressione è un InfinityBot al suo meglio collaborativo e creativo. Il team si è riunito e il problema è stato risolto, hanno scoperto quante variabili possono sorgere nella competizione e hanno trovato il modo per superarle. Dopo le disavventure, immaginate la sorpresa quando il team ha ricevuto due “callback”. Ciò significava che i giudici di presentazione avevano nominato InfinityBots per i premi di Mechanical Design (Robot) e l’altro di Presentation (Research Project). Hanno dovuto esibirsi di nuovo e rispondere a una serie di domande.

Robotics 5

La strada per un evento di questo tipo è un’esperienza di apprendimento per eccellenza. Abbiamo creato ricordi, interesse e senso di orgoglio nella nostra comunità e oltre. Il lavoro crea una propria propulsione ottimistica e il team sta già pensando alla sfida 2019/20, “City Shaper”. Come incorporare le lezioni apprese dagli altri team? Cosa potrebbe costruire InfinityBots sul robot di base, per renderlo più affidabile? In che modo una programmazione più raffinata e sofisticata può migliorare le prestazioni? Anche se la squadra non ha vinto alcun premio agli internazionali, esserci è stato un premio in sé.

Robotics 4

Come allenatori, non potremmo essere più orgogliosi di tutti i loro successi e guardare la squadra avvicinarsi e farsi più forte è stata una gioia. Come loro, non vediamo l’ora di entrare in possesso del nuovo consiglio “City Shaper” ad agosto, condividere le nostre idee con altri team e ricercare nuovi progetti basati su architettura e design. Verso l’infinito e oltre … come dice il proverbio.  – Ms. Riccò

La nostra comunità ISC

goodbyeMentre l’anno volge al termine, avrete ricevuto i profili dei nuovi membri del nostro team di insegnanti per il prossimo anno accademico. Anche se siamo molto entusiasti di avere insegnanti così incredibili che si uniranno a noi, è anche profondamente triste dire addio a quelli che se ne andranno. Come avrete visto dalla lettera di Ms. Ferloni, Mr. Ferrara, Mr. Clifford e Ms. Rosales ci lasceranno alla fine di quest’anno. Vorremmo cogliere l’occasione per ringraziarli per tutto ciò che hanno fatto per i nostri studenti e per il nostro team di insegnanti, e per essere stati una parte così importante della nostra comunità. Non vediamo l’ora di sentire dele loro nuove esperienze in futuro.

ISA Examinations 

isa-web-promo

Abbiamo appena ricevuto i risultati dell’ International School Assessment per i bambini presenti ai test di Grade 8 e 10. Attualmente stiamo scaricando e analizzando i rapporti e saranno disponibili ai genitori tramite il portfolio ManageBac durante la prima settimana delle vacanze estive. Un riassunto dei risultati della scuola sarà consegnato a settembre in occasione della Parent Evening.

Reports di fine anno

Venerdì 21 giugno, le famiglie riceveranno il nostro report di fine anno su MYP o DP. Sarà un riassunto dell’apprendimento e della realizzazione nell’ultima parte dell’anno accademico. I genitori potranno scaricare il rapporto da ManageBac facendo clic sulla scheda Reports sul lato sinistro dello schermo:

Fase uno: accedere a ManageBac: https://iscomo.managebac.com/login

Fase due: fare clic sulla scheda Reports sul lato sinistro, verso il basso

Fase tre: visualizzerete il rapporto pronto per il download in formato PDF

Per problemi di accesso a ManageBac, inviate una email a Ms. Riccò: jricco@iscomo.com

Per le famiglie che ci lasceranno, prendetevi del tempo per scaricare le copie dei reports di vostro figlio dato che l’accesso a ManageBac non sarà più disponibile dal 1 ° agosto.