Riconoscimento della Giornata della Terra all’ISC 2020

Ogni anno, il 22 aprile, la Giornata della Terra segna l’anniversario della nascita del moderno movimento ambientalista nel 1970. La Giornata della Terra è stata una risposta unificata a un ambiente in crisi e 20 milioni di americani sono scesi in strada, nei campus universitari e in centinaia di città per protestare ignoranza ambientale e chiedono una nuova strada per il nostro pianeta. Ne conseguì un’ondata di azione, incluso il passaggio di leggi ambientali di riferimento negli Stati Uniti. Atti di aria pulita, acqua pulita e specie minacciate di estinzione sono stati creati in risposta alla prima Giornata della Terra del 1970, nonché alla creazione dell’Agenzia per la protezione ambientale (EPA). Molti paesi hanno presto adottato leggi simili. La Giornata della Terra continua a rivestire un importante significato internazionale: nel 2016 le Nazioni Unite hanno scelto la Giornata della Terra come il giorno in cui è stato firmato lo storico Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici.

La Giornata della Terra 2020 segna il 50 ° anniversario di questo evento innovativo con il tema della giornata incentrato sull’azione per il clima. Il cambiamento climatico rappresenta la più grande sfida per il futuro dell’umanità e dei sistemi di supporto vitale che rendono il nostro mondo abitabile.

Le lezioni all’interno degli individui e delle società di questa settimana, in tutti i gradi della scuola media e superiore, si sono concentrate sulla Giornata della Terra e sulla necessità di riconoscere le cause e gli effetti dei cambiamenti climatici e la necessità di agire. Una serie di approcci all’apprendimento ha fornito agli studenti l’opportunità di riflettere su una serie di questioni. Gli studenti sono stati informati di diversi fattori che incidono sui cambiamenti climatici, le cui conseguenze sono state identificate attraverso una serie di eventi climatici atipici che hanno segnato il 2019. L’accesso ai temi centrali della Giornata della Terra 2020 è stato reso disponibile utilizzando cartoni animati e pezzi d’arte rinascimentale, migliorati digitalmente per riflettere i cambiamenti climatici. Consapevolezza dell’impatto dei cambiamenti climatici su scala regionale, nazionale e locale incentrato sul Bangladesh e sullo spostamento di migliaia di abitanti del Bangladesh, ogni anno, a seguito di inondazioni. Anche il ruolo di Great Thunberg come figura per la sua generazione è stato rivisto e riconosciuto. Ecco alcune osservazioni fatte dagli studenti del MYP3 sulle loro esperienze di apprendimento e opinioni sui cambiamenti climatici.

Marfa Boyarinova
Durante questo periodo di apprendimento online abbiamo avuto il tempo di esaminare diversi aspetti del cambiamento climatico nella geografia. Per rendere questo processo più interessante e divertente abbiamo usato diversi media come: documentari, dipinti, articoli, cartoni animati e molto altro. Una delle mie lezioni preferite è stata quando abbiamo visto la mostra di pittura a Madrid, in coincidenza con la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2019 nella stessa città, dove i famosi dipinti sono stati tecnologicamente modificati in uno stato in cui sarebbero stati ora nel 21 ° secolo. I dipinti includevano inondazioni, siccità e altri aspetti del cambiamento climatico. Ho pensato che fosse una grande idea poiché questa mostra ti fa riflettere sul nostro futuro e su come sarà se non interveniamo.

Arianna Rolla
Oggi abbiamo discusso dei cambiamenti climatici, abbiamo visto diverse illustrazioni di cartoni animati e abbiamo espresso la nostra opinione su quelle illustrazioni particolari che rappresentavano il riscaldamento globale e il rapporto con gli umani, antagonizzando gli uomini. Abbiamo parlato anche di un’attivista molto famosa, il suo nome è Greta Thunberg. Abbiamo condiviso le nostre opinioni sul giovane attivista, alcuni di noi pensavano che stesse facendo un ottimo lavoro ed era un esempio, mentre altri pensavano che stesse solo parlando e senza fare nulla di efficace per il nostro pianeta. La mia opinione principale era; se gli studenti di tutto il mondo avessero saltato un giorno di scuola per protestare contro il riscaldamento globale, invece di urlare, avrebbero potuto pulire le strade e fare qualcosa di veramente efficace?

Annasofia Vergani
Penso che i cambiamenti climatici debbano essere considerati il ​​problema principale nel mondo. Penso che dovrebbe essere risolto immediatamente e correttamente. Penso che dovremmo tutti iniziare e smettere di usare energia non rinnovabile e dovremmo effettivamente iniziare a fare ciò che dicono persone come Greta Thunberg. Non può farlo da sola! Le persone che producono energia inquinante dovrebbero fermarsi immediatamente e iniziare a produrre energia rinnovabile. Dobbiamo smettere di riscaldare il mondo perché le cause ci saranno portate con cambiamenti climatici impossibili; le persone tenderanno a migrare usando aerei o treni e questo sarà anche peggio. Molte specie stanno morendo perché continuiamo a produrre cose di cui non abbiamo bisogno. Penso che l’unica soluzione sarà quella di utilizzare tutte le cose che già abbiamo, per smettere di produrre cose di cui non abbiamo bisogno. Penso che, ad esempio, non ti servano 40 marchi di borse, ma solo due di quelli veramente buoni che non contribuiscono al riscaldamento globale. Penso che dovremmo pensarci tutti ora che siamo bloccati nelle nostre case. La causa di tutto questo siamo noi perché siamo in una gabbia proprio ora. La terra può respirare senza di noi.

Nicole Cattaneo
Oggi nella nostra geografia abbiamo parlato del cambiamento climatico e di come è la reazione della nostra società: personalmente credo che le persone in questo momento stiano sottovalutando il problema, sappiamo tutti che il nostro pianeta è in pericolo ma la maggior parte delle persone non sta facendo nulla al riguardo, e ammetto anche di essere una di quelle persone. Non sono davvero ottimista, a meno che tutti non si impegnino in questo, non cambieremo mai nulla.

Oliwia Perczyńska
Abbiamo esaminato i problemi molto importanti che minacciano il nostro pianeta come il riscaldamento globale o il problema della deforestazione. Abbiamo imparato come questi problemi appaiono su scala globale. Un’iniziativa molto interessante che abbiamo esaminato è stata quella in cui alcuni famosi dipinti rinascimentali del Museo del Prado di Madrid sono stati trasformati o migliorati digitalmente, in modo tale da mostrarci gli effetti del riscaldamento globale. Penso che tutta questa iniziativa sia molto stimolante e persegua le persone a cambiare idea e iniziare a produrre un impatto migliore sull’ambiente. È molto importante e il modo in cui vengono presentati gli effetti del riscaldamento globale e della nostra attuale crisi ispira e ti fa riflettere sulle tue azioni.

Mr Anthony Crewdson